Dirette Autori & Librerie

In Diretta con gli Autori: Giorgio Fontana

Giorgio Fontana per la rubrica “In Diretta con gli Autori” presenta nel gruppo Facebook Book Advisor il libro “Prima di noi” edizioni Sellerio e risponde alle domande dei lettori. La presentazione è moderata da Laura Fedigatti della libreria Le mille e una pagina e da Valentina Marcoli.

Diretta dell8 luglio 2020.

"Prima di noi" di Giorgio Fontana (Sellerio)

Presentiamo il romanzo "Prima di noi" dello scrittore GIORGIO FONTANA, edito da Sellerio. La storia di una famiglia che attraversa tutto il Novecento fino al nuovo Millennio e che dal Friuli contadino arriva a Milano. I'm going live using StreamYard! Before leaving a comment, please grant StreamYard permission to see your name at streamyard.com/facebook

Pubblicato da Laura Fedigatti su Mercoledì 8 luglio 2020

Link alla diretta nel gruppo Book Advisor qui

Sinossi del libro “Prima di noi” di Giorgio Fontana

Una famiglia del Nord Italia, tra l’inizio di un secolo e l’avvento di un altro, una metamorfosi continua tra esodo e deriva, dalle montagne alla pianura, dal borgo alla periferia, dai campi alle fabbriche. Il tempo che scorre, il passato che tesse il destino, la nebbia che sale dal futuro; in mezzo un presente che sembra durare per sempre e che è l’unico orizzonte visibile, teatro delle possibilità e gabbia dei desideri.
È questo il paesaggio in cui vivono e muoiono i personaggi di Giorgio Fontana, i Sartori, da quando il primo di loro fugge dall’esercito dopo la ritirata di Caporetto e incontra una ragazza in un casale di campagna. Poi un figlio perduto in Nordafrica, due uomini sopravvissuti e le loro nuove famiglie, per arrivare ai giorni nostri: quelli di una giovane donna che visita la tomba del bisnonno, quasi a chiudere un cerchio. Quattro generazioni, dal 1917 al 2012, che si spostano dal Friuli rurale alla Milano contemporanea affrontando due guerre mondiali e la ricostruzione, la ricerca del successo personale o il sogno della rivoluzione, la cattedra in una scuola e la scrivania di una multinazionale. È circa un secolo, che mai diventa breve: per i Sartori contiene tutto, la colpa, la vergogna, la rabbia, la frenesia, il viaggio. Sempre lo scontro e quasi mai la calma, o la sensazione definitiva della felicità. Ma i Sartori non ne hanno bisogno, e forse nella felicità neppure credono. Perché se in ogni posto del mondo bisogna battersi e lottare allora è meglio imparare ad accettare le proprie inquietudini, e stare lì dove la vita ci manda.

.
Mostra di più

Redazione

Redazione della pagina web www.thebookadvisor.it

Articoli correlati

Back to top button