Libri in pillole

“Le pietre” di Claudio Morandini: recensione libro

Protagonisti de Le pietre di Claudio Morandini sono gli abitanti di due villaggi alpini, Sostigno, situato su una vallata che si è formata sui detriti delle montagne rocciose limitrofe, e Testagno, che con le sue baite sorge invece in altura, in un luogo dove la piccola comunità si trasferisce in estate in continue e ripetute transumanze.

Alla scoperta di due villaggi alpini

le pietre claudio morandiniFin dalle prime pagine di questo libro l’autore ci conduce alla scoperta della tradizionale vita di questi due villaggi alpini, attraverso le voci degli individui che popolano questa piccola comunità in continuo movimento. Comunità che ha una particolarità: quella di ritrovarsi improvvisamente invasa dalle pietre. Pietre che si materializzano dal nulla, specificatamente nel salotto di casa di due insegnanti in pensione, la famiglia Saponara. Pietre che diventano così un fenomeno paranormale, che si muovono e prendono vita mettendo in subbuglio la serena vita montanara. Pietre animate, dunque, che spaventano e tormentano i due anziani in pensione, e che richiamano l’attenzione di santoni, studiosi, preti e curiosi che si radunano nel villaggio tutti con lo stesso obiettivo: studiare, capire ed esorcizzare questo fenomeno paranormale. Pietre, tuttavia, con cui la comunità dovrà imparare a convivere.

“Perché a noi le pietre ci sono entrate davvero nella vita, nella testa, nella pancia. Sul serio: la povera signora Molinari, quando da vecchia prese a parlare da sola e a vedere cose che nessun altro vedeva, con le pietre finì per farci il brodo”.

Un libro la cui forza sicuramente non risiede nell’intreccio, bensì nella penna allenata e fluida di Morandini, che bilancia la linearità della narrazione. La scrittura è infatti eccellente: attraverso le descrizioni dei luoghi e dei personaggi che animano i villaggi l’autore riesce a calare dall’alto il lettore proprio al centro delle due piccole comunità alpine, posizione dalla quale si ha la sensazione quasi di interagire con i personaggi e di assistere al succedere degli eventi.

“Le pietre” di Claudio Morandini, edizioni ExOrma. Libri in Pillole.

.
Tags
Mostra di più

Alessandro Oricchio

Docente e ricercatore di Lingua Spagnola, giornalista pubblicista iscritto all'Odg del Lazio. Amante dei libri, dei viaggi, del calcio, della lingua spagnola, del mare e della cacio e pepe.

Related Articles

Back to top button
Close
Close