Read and Play

Read and Play: “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio” di Remo Rapino

Sedicesima puntata di Read and Play, la rubrica dedicata ai libri e alla musica.

Oggi Luca Brecciaroli ci guida alla scoperta di uno dei candidati al Premio Strega 2020.

👤 Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio
✒️ di Remo Rapino
📚 edito da minimum fax
🎶 playlist con i brani citati nel libro: http://readandplay.it/vita-morte-e-miracoli-di-bonfiglio-liborio-remo-rapino/

Buona visione. 👇

📌 Appuntamento del venerdì pomeriggio: #ReadandPlay per Book Advisor – ogni settimana una video recensione dove scoprire anche la funzione della musica citata nei libri. Oggi Luca Brecciaroli ci guida alla scoperta di uno dei candidati al Premio Strega 2020.👤 **Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio**✒️ di *Remo Rapino*📚 edito da minimum fax🎶 playlist con i brani citati nel libro: [http://readandplay.it/vita-morte-e-miracoli-di-bonfiglio-liborio-remo-rapino/](http://readandplay.it/vita-morte-e-miracoli-di-bonfiglio-liborio-remo-rapino/) Buona visione. 👇

Pubblicato da Read and play – le colonne sonore dei romanzi su Venerdì 8 maggio 2020

Sinossi del libro Vita morte e miracoli di Bonfiglio Liborio

Liborio Bonfiglio è una cocciamatte, il pazzo che tutti scherniscono e che si aggira strambo e irregolare sui lastroni di basalto di un paese che non viene mai nominato. Eppure nella sua voce sgarbugliata il Novecento torna a sfilare davanti ai nostri occhi con il ritmo travolgente e festoso di una processione con banda musicale al seguito.
Perché tutto in Liborio si fa racconto, parola, capriola e ricordo: la scuola, l’apprendistato in una barberia, le case chiuse, la guerra e la Resistenza, il lavoro in fabbrica, il sindacato, il manicomio, la solitudine della vecchiaia.
A popolare la sua memoria, una galleria di personaggi indimenticabili: il maestro Romeo Cianfarra, donn’Assunta la maitressa, l’amore di gioventù Teresa Giordani, gli amici operai della Ducati, il dottore Alvise Mattolini, Teté e la Sordicchia… Dal 1926, anno in cui viene al mondo, al 2010, anno in cui si appresta a uscire di scena, Liborio celebrerà, in una cronaca esilarante e malinconica di fallimenti e rivincite, il carnevale di questo secolo, i suoi segni neri, ma anche tutta la sua follia e il suo coraggio.
Attraverso il miracolo di una lingua imprevedibile, storta e circolare, a metà tra tradizione e funambolismo, Remo Rapino ha scritto un romanzo che diverte e commuove, e pulsa in ogni rigo di una fragile ma ostinata umanità, quella che soltanto un matto come Liborio, vissuto ai margini, tra tanti sogni andati al macero e parole perdute, poteva conservare.

.
Mostra di più

Redazione

Redazione della pagina web www.thebookadvisor.it

Articoli correlati

Back to top button